Ottieni il prodotto giusto al prezzo giusto.

Google usato

Gli smartphone rappresentano ormai uno strumento fondamentale nella vita quotidiana di milioni di persone in tutto il mondo. Negli anni il mercato si è arricchito con il lancio di prodotti realizzati da un numero sempre più ampio di case produttrici, che offrono soluzioni per tutte le fasce di prezzo.

Tra i brand più noti che propongono telefoni cellulari con un eccellente rapporto qualità-prezzo vi è sicuramente Google, con i suoi device dalle specifiche avanzate a costi contenuti. Gli smartphone Google, proprio grazie alla politica di aggiornamenti software multi-anno attuata dal produttore, mantengono prestazioni elevate nel tempo e risultano quindi ancora perfettamente utilizzabili anche a distanza di anni dal primo utilizzo.

Proprio per questa ragione, un Google usato rappresenta una concreta opportunità per tutti coloro che desiderano risparmiare acquistando un dispositivo di alta gamma a prezzi più accessibili. I siti specializzati nella vendita cellulari di seconda mano, come Lo Specialista srl di Torino, raccolgono oggi migliaia di inserzioni relative a telefoni Google, tra cui spiccano modelli ancora recenti proposti a prezzi nettamente inferiori rispetto al nuovo, mantenendo comunque prestazioni elevate. Il mercato degli smartphone usati sta dunque assumendo un ruolo strategico non solo per Google ma anche per altri importanti brand, consentendo agli utenti di beneficiare di apparecchi performanti risparmiando notevolmente sul costo d’acquisto.

Google Smartphone: La storia di Google nel mondo degli smartphone

Google è entrato nel mercato degli smartphone in modo più diretto a partire dal 2010, quando è presentato il primo dispositivo realizzato in collaborazione con HTC, il Nexus One. Questo smartphone rappresenta il primo tentativo di Google di produrre un dispositivo con un sistema operativo Android puro e aggiornamenti diretti, senza le personalizzazioni e le modifiche che solitamente i produttori di telefoni aggiungono.

Nel corso degli anni seguenti Google continua a collaborare con vari produttori come Samsung ed LG per realizzare diversi modelli della linea Nexus, che si caratterizzano per le stesse peculiarità del primo Nexus One. Tuttavia soltanto nel 2016 Google decide di produrre i propri smartphone direttamente e di occuparsi in prima persona dell’intero ciclo di sviluppo e commercializzazione, lanciando la linea Pixel.

I primi modelli Pixel rappresentano una rivoluzione nel mercato degli smartphone Android premium, poiché per la prima volta sono forniti aggiornamenti garantiti per almeno tre anni e ricevono gli aggiornamenti del sistema operativo e le patch di sicurezza in modo tempestivo. Questa strategia porta Google ad affermarsi come uno dei principali produttori di smartphone, in grado di competere con i colossi asiatici di Samsung e Huawei.

Oggi è quindi possibile trovare un Google usato prestazionale e di ottima qualità, presso rivenditori professionali e certificati come Lo Specialista srl, qualificato nel vendere cellulari usati Torino quali, ad esempio, Pixel e Nexus.

Infatti, questi dispositivi Android stock e aggiornati direttamente da Google per molto tempo risultano ancora perfettamente funzionanti anche dopo alcuni anni. Per questo motivo l’usato Google risulta un’opzione interessante per chi desidera risparmiare acquistando un telefono ancora prestazionale ma a prezzo inferiore rispetto al nuovo.

Google Usato Torino: un prezzo più basso rispetto ai modelli nuovi

Un Google usato, offre un’interessante opportunità di risparmio rispetto ai modelli nuovi. I dispositivi della linea Nexus e Pixel, nonostante abbiamo alcuni anni di vita, continuano a ricevere aggiornamenti del sistema operativo e patch di sicurezza in modo tempestivo direttamente da Google, mantenendosi sempre performanti e sicuri nel tempo. Questa politica di supporto Software esteso nel tempo fa sì che gli smartphone Google rimangano perfettamente utilizzabili anche a diversi anni dall’acquisto iniziale.

Acquistando uno smartphone Google di seconda mano si può arrivare a risparmiare anche oltre il 50% del prezzo di listino, a fronte di un dispositivo che, come detto, gode ancora di ottime performance. Siti specializzati in vendita cellulari usati Torino ormai raccolgono centinaia di inserzioni relative a Pixel e Nexus di varie generazioni, alcuni dei quali in condizioni pressoché pari al nuovo.

Proposte del genere permettono di acquistare ad esempio un Pixel 3a o un Nexus 6P a meno della metà del prezzo originale, ricevendo comunque aggiornamenti software per anni a venire. Questo rende un Google usato un’opzione da prendere seriamente in considerazione per chi desidera spendere poco restando nell’ecosistema Android stock di Google.

Smartphone Google: seconda mano non significa “non di qualità”

Gli smartphone Google di seconda mano, non equivalgono affatto a dispositivi “non di qualità“. Questi prodotti, se acquistati presso un negozio cellulari usati Torino affidabile come Lo Specialista, presentano quasi sempre un ottimo rapporto qualità-prezzo in quanto, nonostante l’usura fisica data dall’età, continuano a ricevere tutti gli aggiornamenti direttamente da Google e mantengono eccellenti performances nel tempo. Proprio la politica del colosso di Mountain View di rilasciare patch di sicurezza e update del sistema operativo per anni rende i Pixel e Nexus ancora perfettamente fruibili anche a diversi anni dalla prima accensione.

Inoltre, per quanto riguarda il mercato del “ricondizionato”, molti store specializzati effettuano verifiche e controlli accurati su ogni singolo dispositivo, in modo da proporre solo prodotti in ottime condizioni, senza difetti estetici o funzionali. Ciò permette all’utente di risparmiare notevolmente sul prezzo d’acquisto ottenendo comunque uno smartphone dalle prestazioni ancora elevate e dalla lunga durata nel tempo supportata dagli aggiornamenti costanti.

Pertanto, i datati smartphone Google di seconda mano non vanno assolutamente considerati come device “non di qualità” bensì come soluzioni affidabili per chi desidera spendere meno senza sacrificare la qualità del prodotto.